Libri per bambini sui gatti: storie di felini e di amore.

libri per bambini sui gatti

Se siete alla ricerca di libri per bambini sui gatti, vi suggerisco questo albo illustrato: I tre gatti.

Nei miei ultimi giri per librerie, mi sono imbattuta in questo bellissimo albo illustrato, che ha catturato subito la mia attenzione. Si tratta di

I tre gatti, di Amina Hachimi Aloui, illustrato da Maya Fidawi, edizioni Gallucci 2020, tradotto dall’arabo da Giacomo Longhi. 30 pagine, rilegato. Prezzo di copertina euro 13,50.

Un libro adatto per bambini dai 3 anni in su.

libri per bambini sui gatti

I tre gatti: una delicata storia di umani e di felini.

I protagonisti di questo libro sono, appunto, tre gatti: Pascià, che ha occhi verdi, il pelo lungo e nero; Minush, grigio e tigrato, è molto timido; Amir, è un siamese simpatico e vivace.

Appartengono tutti a Sami e Maryam, adorano i giochi e le coccole, vivono felici nella loro casa, amati e trattati come principi.

I tre gatti amano stare in grembo a Maryam ma, ultimamente, la sua pancia ha cominciato a gonfiarsi come un pallone e i tre si trovano sempre più in alto…

Cosa le starà succedendo? Minush, Amir e Pascià sono molto preoccupati. Sentono che è in arrivo una novità: cambierà anche la loro vita?

Se la famiglia si allarga, l’amore non si divide: si moltiplica!

La tenera storia di questi simpatici gattini, ci lascia con una bella lezione: se la famiglia si allarga, per l’arrivo di un nuovo e straordinario membro, non c’è nulla da temere, l’affetto dei nostri cari può solo moltiplicarsi, ma mai dividersi.

Ed è proprio ciò che accade ai tre protagonisti della storia, che scopriranno quanto amore si può provare per la nuova arrivata!

I tre gatti: un libro molto particolare.

Se i vostri bambini adorano i felini e siete alla ricerca di libri per bambini sui gatti, vi consiglio di proporre loro questo albo illustrato, molto particolare per diversi aspetti.

Innanzitutto, lo è per il formato, molto ampio nelle sue dimensioni, sicuramente frutto di una indovinata scelta editoriale per mettere nel giusto risalto le illustrazioni.

Queste, infatti, sono delicatissime e molto coinvolgenti, sicché il lettore ne resta completamente coinvolto, come se si trovasse a vivere davvero la tenerezza che proverebbe nel tenere tra le braccia i piccoli gatti protagonisti.

Una piccola curiosità.

Devo confessare che questo libro, oltre che per il suo particolare formato, la curatissima veste grafica e le delicate illustrazioni, mi ha colpito perché si tratta di una storia per bambini tradotta dall’arabo da Giacomo Longhi, esperto in traduzioni da questa lingua, ma anche dal persiano.

La letteratura araba contemporanea, infatti, tradotta in italiano, occupa un settore della nostra editoria ancora poco esteso e lo è ancora di più quella dedicata all’infanzia.

Proporre ai nostri bambini questo genere di libri, è un invito a coltivare la curiosità verso la cultura, di Paesi di cui arriva ancora molto poco, imparando a conoscerla in maniera autentica, e cioè attraverso la sua produzione letteraria.

Inoltre, il traduttore di questo libro, come dicevo, è uno studioso molto esperto, non solo della lingua araba, ma anche del persiano ed ho avuto il piacere di intervistarlo, oltre che di leggere alcuni dei numerosi testi da lui tradotti in italiano.

Se vuoi saperne di più, leggi la mia intervista a Giacomo Longhi

Le mie letture di narrativa persiana contemporanea

Sfoglia I tre gatti

Articoli Correlati