“Letture in volo”, prima tappa: PRIMO MAGGIO A STAZIONE UTOPIA – terza edizione.

Il nostro MAGGIO DEI LIBRI è iniziato davvero splendidamente. Ospiti del Primo Maggio a Stazione Utopia – terza edizione, le letture sono atterrate a Marigliano (Na) in una cornice insolita, ma davvero coinvolgente: tante le famiglie, i ragazzi, i “non più tanto giovani” (come me!), i nonni, i bambini che hanno voluto trascorrere la Festa del Lavoro vivendo uno spazio cittadino dismesso e riconsegnato alla comunità grazie all’impegno di un gruppo di amici, uniti da un progetto preciso: il territorio è di chi vi abita e va reso fruibile, sottraendolo all’abbandono, al degrado, e rendendolo spazio di condivisione.

A volte l’utopia può essere realtà!

“Utopia” o no, il fatto è che l’area adiacente ad una vecchia stazione dismessa della Circumvesuviana,  viene trasformata in uno spazio vivo e pulsante della città di Marigliano, ove, da anni ormai, si svolgono iniziative culturali interessanti,  di diverso tipo e completamente autogestite, che riscuotono consensi da più parti.

Il Primo Maggio a Stazione Utopia è sempre all’insegna dell’arte, della musica, del teatro, della riflessione sulle varie facce della medaglia “lavoro”, di un consumo consapevole di ottimo cibo prodotto in maniera sostenibile.

Quest’anno, in più, la Stazione Utopia recepisce che la divulgazione della lettura, in particolare la pratica della lettura ad alta voce, e la libera circolazione dei libri possono essere, tra l’altro, strumento aggregativo per la comunità, frutto molto spesso di gruppi eterogenei per diversi fattori,  che vive uno spazio condiviso, perché contribuiscono al superamento di ogni tipo di barriera, compresa quella generazionale ed economica, che si frappone tra gli individui che la compongono.

Accade, così, che Little Free Library  viene accolta con calore ed entusiasmo e si legge tanto. E il Maggio dei Libri può iniziare…

Si legge per i più piccoli che, ad un certo punto, hanno gli occhi di chi non è più seduto a terra ma sta volando a cavallo della scopa di “Strega Rossella”, o di chi sta pensando se davvero un camaleonte seduto su un fungo potrà diventare rosso a pallini bianchi, o , ancora, come Orso ha potuto dimenticare la storia che aveva da raccontare….

Si legge per i grandi, poi, ad alta voce, con RADIO PLAZA , che porta la tua voce lontano e il libro prende destinazioni imprevedibili.

Insomma, grazie davvero agli amici del Collettivo Utopia, per averci ospitato nel meraviglioso caleidoscopio di energie che è il PRIMO MAGGIO A STAZIONE UTOPIA.

Questa la prima tappa del viaggio, ma le letture sono di nuovo in volo ed aspetto il segnale di atterraggio!

Seguimi sui social:
Marianna De Stefano

Marianna De Stefano

Avvocato, appassionata di libri. Lettrice formata Nati Per Leggere. Dal 2016 favorisce il libero scambio dei libri attraverso la Little Free Library che si trova a Saviano (Na), alla via Aliperti 70. Promuove la lettura e la diffusione della cultura del libro . Redattrice de Il Club del Libro (http://www.ilclubdellibro.it/chi-siamo.html), collabora come guest writer con il sito di letteratura per l'infanzia www.milkbook.it Nell'estate del 2018, approfondisce la narrazione della fiaba partecipando a Modena al workshop intensivo sulla narrazione delle fiabe della tradizione, tenuto dall' Ass.ne Festival della Fiaba.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *